Contenzioso tributario

Un dato è in costante crescita: quello delle contestazioni fiscali nei confronti di società di medie-grandi dimensioni e di patrimoni privati più rilevanti. La nostra competenza ci permette di ridurre numero e dimensioni delle contestazioni e affrontare il contraddittorio di fronte all’Agenzia delle Entrate.

Al fine di evitare tempi lunghi e incerti, la fase contenziosa richiede conoscenza non soltanto tecnica, ma anche capacità persuasive e conoscenza degli orientamenti giurisprudenziali. Il nostro team specializzato può contare su una rilevante esperienza in tutte le tematiche accertative e fornire assistenza qualificata e tempestiva sia nelle decisioni strategiche (aderire o ricorrere in giudizio), sia nella loro attuazione.

La nostra assistenza è a tutto campo: che siate un gruppo italiano o estero, di medie o di grandi dimensioni, non conta. Quello che conta è che sarete seguiti in contestazioni relative a ogni tipo di imposta, comprese dogane e accise.

Nelle sempre più frequenti contestazioni in materia di Transfer Pricing, vi assistiamo anche nell’eventuale fase delle procedure amichevoli e dell’arbitrato internazionale. Nei casi di contrasto tra norme interne e norme comunitarie, forniamo assistenza nei procedimenti di fronte alla Corte di Giustizia europea. Operando con il team dei nostri penalisti, possiamo offrire un servizio integrato ed efficiente, anche nel caso in cui alla contestazione fiscale si accompagni – come sempre più spesso accade – l’apertura di un procedimento penale per reati tributari e/o societari.

 

Ecco perché facciamo la differenza

– Per la complementarità tra esperti della disciplina dei singoli tributi, esperti del procedimento amministrativo, di contenzioso vero e proprio e di processo penale
– Per l’ineguagliabile capacità di formulare raccomandazioni e valutazioni prognostiche sull’esito di procedimenti e processi. Questo consente al cliente di avere sempre presente le varie opzioni disponibili, l’impatto e una stima meditata circa l’esito di ognuna di esse
– Perché siamo considerati un interlocutore affidabile e serio da parte dell’amministrazione finanziaria e ciò facilita un confronto sereno e tempestivo con le istituzioni e gli uffici

 

Scopri cosa sono e quali sono i nostri Focus Team.

Casi di successo

Golden Power: cambiano termini e regole

Il Parlamento ha approvato mercoledì scorso (i.e. 13 Novembre 2019) la conversione in legge del decreto legge 105/2019 sul perimetro di sicurezza nazionale cibernetica, che modifica significativamente la normativa Golden Power. Nuovi termini e nuove regole, in particolare per le reti …

Leggi tutto

Responsabilità degli enti (D. Lgs. 231/2001), reati tributari e autoriciclaggio: quali prospettive all’orizzonte

In data 6 luglio 2019 è scaduto il termine per il recepimento della Direttiva PIF che chiede agli Stati membri di introdurre sanzioni a carico delle persone giuridiche riconosciute responsabili di gravi frodi IVA. La Legge di Delegazione europea 2018, pubblicata in Gazzetta Ufficiale …

Leggi tutto

Golden Power: gli investimenti in settori strategici

Parte della task force Golden Power inquadra il contesto macro-economico che vede lo Stato - a livello mondiale - fare un passo nell’economia e, tramite lo strumento della Golden Power, incidere sugli investimenti nei settori strategici. Ma quali sono le ragioni alla base di questo trend? …

Leggi tutto

Golden power, sicurezza e rischio protezionismo

Martedì 22 ottobre 2019 alcuni dei membri della nostra Task Force Golden Power sono intervenuti nel corso della conferenza “Il controllo dello Stato sugli investimenti in asset strategici e golde …

Leggi tutto

Golden Power: i rischi per la sicurezza e quelli per i mercati

La Camera dei deputati ha approvato il decreto-legge sulla cybersicurezza, che interviene anche in materia di golden power. Negli ultimi anni, i poteri speciali attribuiti al Governo in relazione agli investimenti nei settori strategici sono stati modificati varie volte. Se le esigenze di tu …

Leggi tutto

Errori nelle dichiarazioni tributarie? Ora esistono nuovi strumenti per correggerli

Il legislatore ha finalmente ampliato gli strumenti di cui il contribuente può avvalersi per correggere eventuali errori commessi a proprio danno in sede di compilazione della dichiarazione dei redditi, dei sostituti d’imposta, IRAP e IVA. Il d.l. 193/2016  (di cui il la giurisprudenza ha i …

Leggi tutto

Beneficiario Effettivo e abuso del diritto comunitario: due importanti ed attesissime sentenze della Corte di Giustizia

La Grande Sezione della Corte di Giustizia ha emesso due importanti ed attesissime sentenze in tema di “beneficiario effettivo” e abuso del diritto comunitario. La prima riguarda l’applicazione della direttiva interessi e royalty (la “direttiva IRD”) agli interessi pagati da una soci …

Leggi tutto