Quattro nuovi ingressi per consolidare lo sviluppo in Egitto
10 dicembre 2018

Nuovi ingressi a Il Cairo per BonelliErede. Il team in Egitto si arricchisce di 4 innesti: Mostafa Moussa, Mohamed Hossam El Ehwany, Ahmad Farghal e Nayera Sherif entreranno nello studio egiziano Bahaa-Eldin Law Office, con cui BonelliErede opera in cooperazione esclusiva. I nuovi professionisti andranno ad unirsi ai 7 professionisti, italiani ed egiziani, che già operano nel paese.
Mostafa Moussa, 35 anni, è esperto in ambito corporate, capital markets, banking e restructuring e ha svolto la professione prevalentemente in Egitto, sia come legale interno sia presso primarie law firm. Membro dei consigli di amministrazione di diverse società nel Paese, ricopre la carica di Local Partner di BonelliErede.
Mohamed Hossam El Ehwany, 31 anni, è specializzato in corporate, M&A e finance con particolare riferimento al mercato egiziano, dove ha maturato una significativa esperienza presso primari studi legali nazionali e internazionali, assistendo principalmente clienti attivi nel settore energetico.
Ahmad Farghal, 30 anni, è esperto di corporate, M&A e Capital Markets nonché in ambito tecnologico, dove ha seguito alcune delle maggiori e più complesse transazioni nel settore corporate e bancario.
Nayera Sherif, 29 anni, dopo studi universitari tra Egitto e Francia, ha maturato un’esperienza pluriennale nel Banking & Finance, ambito in cui ha seguito diversi progetti in particolare del settore oil & gas.
Mohamed Hossam El Ehwany e Ahmad Farghal ricoprono entrambi la carica di senior associate, aggiungendosi a Bahaa Ezzalarab (operativo da luglio), mentre Nayera Sherif riveste il ruolo di associate. Il team locale è guidato da Ziad Bahaa-Eldin, avvocato, economista e scrittore egiziano, già capo dell’Autorità di vigilanza finanziaria, vice primo Ministro e Ministro della Cooperazione Internazionale del Paese. Il coordinamento tra BonelliErede e Bahaa-Eldin Law Office è affidato al partner Gianfranco Veneziano che si avvale inoltre della collaborazione di tre Local Partner italiani (Francesca Secondari, Riccardo Bicciato e Lorenzo Melchionda).
“Dopo la costituzione della nuova law firm e l’avvio della cooperazione con BonelliErede era importante consolidare il team con professionisti di grande esperienza a livello locale e con una preparazione internazionale” ha commentato Ziad Bahaa-Eldin, aggiungendo “L’unione di nuove expertise con la qualità dei professionisti italiani ed egiziani già operanti a Il Cairo ci permettono di essere al servizio dei nostri clienti con un team che non ha uguali nel mercato egiziano”.
“Il processo di crescita internazionale di BonelliErede passa anche per l’ampliamento della varietà di profili professionali all’interno della nostra organizzazione – ha commentato Stefano Simontacchi, Presidente di BonelliErede,– dopo l’ingresso di Ziad Bahaa-Eldin e dei primi professionisti egiziani, abbiamo ulteriormente rafforzato la nostra presenza in Egitto con questi nuovi innesti. Ritengo che l’integrazione del team con professionisti che vantano esperienze e formazione in diverse aree giuridiche sia il modello più adatto per la prosecuzione e il consolidamento del nostro processo di internazionalizzazione. Questi nuovi arrivi seguono infatti gli ingressi del nostro partner americano Laurence Shore nel Focus Team Arbitrati Internazionali e l’integrazione della law firm di matrice mediorientale Tribonian Law Advisors”.