Prosegue la crescita internazionale di BonelliErede con un nuovo presidio a Francoforte
18 maggio 2018

Dopo le aperture a Il Cairo e ad Addis Abeba nel 2016 e a Dubai nel 2017, la strategia di sviluppo internazionale di BonelliErede si arricchisce di un importante tassello, questa volta europeo, con l’apertura di un presidio a Francoforte, sede della Banca centrale europea (BCE) e primario snodo finanziario europeo, presso lo studio Best Friend Hengeler Mueller.

Grazie alla consolidata esperienza nei settori regolamentati vigilati soggetti alle autorità di supervisione, BonelliErede si pone quale interlocutore privilegiato nell’ambito della regolamentazione bancaria e finanziaria, e in particolare con la BCE a Francoforte e con l’Autorità bancaria europea a Parigi. Tramite il Meccanismo di vigilanza unico (MVU), la Banca Centrale Europea esercita infatti la vigilanza diretta su 120 gruppi bancari significativi, che rappresentano l’82% in termini di attivi del settore bancario dell’area euro. Insieme al Meccanismo di Risoluzione Unico, l’MVU è uno dei due pilastri dell’unione bancaria dell’Unione europea. Inoltre, la BCE è diventata l’autorità di regolamentazione competente per quanto riguarda la concessione e la revoca di licenze bancarie e la valutazione prudenziale dell’acquisto o cessione di partecipazioni qualificate in enti creditizi.

La practice di Regolamentazione bancaria e assicurativa, guidata dal socio Giuseppe Rumi, grazie al presidio di Francoforte è ora in grado di offrire ai clienti un’assistenza a tutto tondo nelle più delicate questioni d’interpretazione e corretta attuazione del diritto Ue per quanto riguarda il diritto regolatorio bancario e finanziario, questioni che sempre più frequentemente vedono il coinvolgimento delle Autorità di Francoforte, oltre a quelle italiane. Il presidio di Francoforte va a completare l’offerta della storica sede di Bruxelles che, grazie alla sua vicinanza alle principali istituzioni europee, supporta già i clienti su tematiche quali diritto della concorrenza, aiuti di stato e diritto regolatorio europeo.

Il nuovo presidio, presso gli uffici di Hengeler Mueller, sarà guidato da Giuseppe Rumi che – oltre a essere il coordinatore del dipartimento di Regolamentazione bancaria e assicurativa – ricopre anche il ruolo di coordinatore dello European Financial Institutions Group dei Best Friends, gruppo di lavoro che riunisce i maggiori esperti di regolamentazione finanziaria provenienti da tutti gli studi che fanno parte del network (oltre a BonelliErede, Bredin Prat in Francia, De Brauw nei Paesi Bassi, Hengeler Mueller in Germania, Slaughter and May nel Regno Unito e Uría Menéndez in Spagna e Portogallo). Giuseppe Rumi si dividerà tra la practice italiana e il coordinamento di Francoforte. In aggiunta, ad ulteriore rafforzamento del nostro presidio in loco, è stato attivato un programma di secondment di nostri associate presso Hengeler Mueller.

“Il presidio a Francoforte, strategicamente posizionato, è un ulteriore passo in avanti nella nostra strategia finalizzata a mantenere e rafforzare un approccio multidisciplinare che possa andare incontro alle esigenze sempre più internazionali dei nostri clienti e a puntare con sempre maggior vigore sulle practice di natura cross border” hanno commentato Stefano Simontacchi e Marcello Giustiniani, co-managing partner di BonelliErede.