Regolamentazione bancaria e assicurativa

Qui è necessaria una consulenza focalizzata su aspetti tecnici, prassi applicabili e continui aggiornamenti del team, data la costante evoluzione della materia. Solo così si può offrire un’analisi rapida, accurata, efficace, senza ritardi e a costi contenuti.

Grazie alla nostra struttura, siamo in grado di supportarvi anche nelle operazioni di M&A che presentano aspetti regolamentari (ad es. per procedure autorizzative, obblighi di informativa preventiva, successiva o periodica).

Lavoriamo al fianco di banche e gruppi bancari, intermediari finanziari e assicurativi, fondi di garanzia, imprese d’investimento, imprese assicurative, società di gestione dei risparmi, commissari straordinari, liquidatori, comitati di sorveglianza, collegi sindacali e altri soggetti vigilati, italiani ed esteri.

Siamo capaci di darvi supporto in una vasta gamma di problematiche e attività:

– analisi della struttura del patrimonio di vigilanza di banche, definizione di misure di rafforzamento patrimoniale e di funding
– definizione dell’assetto di governance dei soggetti vigilati, del sistema dei controlli interni, delle politiche e prassi di remunerazione e incentivazione, del procedimento di autovalutazione degli organi sociali
– profili regolamentari e di vigilanza connessi a operazioni straordinarie e di M&A che coinvolgono soggetti vigilati
– valutazione dei presidi antiriciclaggio e antiterrorismo, definizione di eventuali misure di rafforzamento
– gestione dei procedimenti ispettivi e sanzionatori (inclusa la redazione di deduzioni difensive e l’impugnazione di provvedimenti) e rapporti con le autorità di vigilanza per i soggetti vigilati
– richieste di provvedimenti di autorizzazione all’esercizio dell’attività, nonché di provvedimenti autorizzativi in genere in relazione a soggetti vigilati e nei connessi rapporti con le autorità di vigilanza
– svolgimento di indagini audit e forensi e di investigazioni su operazioni sensibili e la predisposizione di misure per la prevenzione e il contrasto delle irregolarità rilevate
– valutazione dell’idoneità del modello organizzativo 231 adottato dalle banche
– gestione dei molteplici profili che emergono nelle situazioni straordinarie di crisi (gestioni provvisorie, liquidazioni coatte amministrative, amministrazioni straordinarie)
– accertamento di violazione di obblighi specifici di esponenti aziendali e dirigenti, la promozione di azioni di responsabilità, il ricambio di management e altri rimedi in fase di turnaround (sia pre-crisi che in scenari di insolvenza)
– esame dei profili di compliance dei soggetti vigilati alle norme di settore (procedimenti autorizzativi anche presso la BCE, assolvimento di obblighi di informativa preventiva, successiva o periodica)
– redazione e revisione della contrattualistica, della documentazione di trasparenza e della modulistica di settore, delle policies e dei manuali interni
– definizione, gestione e riorganizzazione di accordi e strutture di bancassurance

 

Ecco perché facciamo la differenza

– L’esperienza che abbiamo acquisito sul campo ci consente di gestire operazioni complesse arrivando al cuore del problema in tempi brevi con risposte mirate e precise
– Il numero elevato di risorse del team, che hanno maturato esperienze specifiche, e una solida reputazione nella materia, ci consente aggiornamenti costanti. Questo ci offre una visione ancora più lungimirante, al punto che riusciamo a fornirvi assistenza anche dove una prassi non si è ancora formata, come è accaduto, ad esempio, per la nuova architettura europea dei controlli di vigilanza
– I nostri Best Friends e la nostra rete di studi nel mondo ci permettono di seguirvi in operazioni cross-border e di mantenere un osservatorio privilegiato su Francoforte, sede della Banca Centrale Europea
– L’integrazione tra le competenze, incluso il Penale d’impresa permette di creare team ad hoc attingendo risorse diverse in base alle esigenze e alla tipologia delle operazioni da concludere

Approfondimenti

Due nuovi Partner per BonelliErede: Francesco Anglani e Federico Vezzani

L’Assemblea dei soci di BonelliErede ha approvato la nomina di due nuovi Partner: Francesco Anglani e Federico Vezzani. Francesco Anglani, 39 anni, in BonelliErede dal 2002, svolge la propria attività presso la sede di Roma, dove si occupa prevalentemente di diritto antitrust nazionale e co …

Leggi tutto