Diritto dell’Unione europea

Se è vero che il villaggio in cui viviamo è sempre più globale, anche le normative si adeguano di conseguenza. In particolare quella europea ormai ricopre un ruolo fondamentale nello sviluppo di tutti i settori economici e industriali. Diventa pertanto necessario, per qualsiasi tipo di impresa e per la pubblica amministrazione, avvalersi di un supporto legale altamente specializzato.

Possiamo fornirvi assistenza nelle più delicate questioni d’interpretazione e corretta attuazione del Diritto Ue sotto diversi profili: dalla materia degli aiuti di Stato al diritto doganale, dai finanziamenti europei nell’ambito delle varie politiche dell’Unione alle questioni di politica agricola e di sicurezza alimentare, dal diritto degli appalti pubblici alle problematiche relative ai settori regolati, tra cui in primis il settore regolatorio bancario grazie al nostro presidio a Francoforte.

La garanzia di essere sempre seguiti al meglio e a 360 gradi, con noi non conosce confini. E questo che siate:
– soggetti italiani o esteri, sia che operiate in Italia sia in altri Stati (Ue e non)
– multinazionali, fondi d’investimento, grandi imprese e PMI, private o pubbliche
– amministrazioni pubbliche locali, regionali e nazionali, a cui diamo supporto nell’interlocuzione con le istituzioni e gli altri organi dell’Unione europea

Vi offriamo assistenza nelle procedure davanti alla Commissione e agli altri organi dell’Unione e nella difesa in sede di contenzioso davanti alle giurisdizioni Ue, oltre che a quelle nazionali nel caso in cui siano coinvolti profili di diritto Ue.

Se siete imprese che operano nei settori regolati o in aree soggette ad armonizzazione, possiamo aiutarvi a conoscere tutti i vostri diritti a livello Ue ed eventuali discrepanze con la disciplina nazionale. In questi casi, vi assistiamo nell’interlocuzione con lo Stato membro interessato, per sensibilizzarlo sulle problematiche sollevate, e, se necessario, nella predisposizione di denunce alla Commissione europea, nel caso di mancato adeguamento dello Stato alla normativa Ue.

 

Ecco perché facciamo la differenza

  • Siamo i primi in Italia ad aver sviluppato una practice di diritto comunitario e dell’Ue
  • Vantiamo una lunga esperienza professionale nell’area. Siamo esperti riconosciuti in particolare in materia degli aiuti di Stato, ma ci dedichiamo anche all’insegnamento specialistico. I nostri input sono stati più volte alla base di soluzioni innovative per la risoluzione di concrete problematiche delle imprese e di conseguenti evoluzioni giurisprudenziali
  • Grazie ai costanti rapporti con istituzioni accademiche leader in diritto dell’Unione europea (come il Collegio d’Europa di Bruges) e a un collegamento diretto con i principali attori nel panorama Ue (come la Commissione europea e le sue Agenzie esecutive, la Rappresentanza Permanente Italiana presso l’Unione europea, la Banca Centrale Europea attraverso il nostro presidio a Francoforte), siamo sempre aggiornati sui più recenti orientamenti nella giurisprudenza, nella prassi e nelle politiche delle istituzioni europee
  • I nostri Best Friends ci garantiscono una panoramica aggiornata dello stato del diritto in diversi Paesi europei di cui poter disporre nell’individuazione delle più appropriate soluzioni operative

Casi di successo

SPC manufacturing waiver comes into play 1 July

On 11 June, the SPC manufacturing waiver was published in the Official Journal of the European Union (Regulation (EU) 2019/933, which introduces the waiver to Regulation (EC) No. 469/2009). The approved text allows EU-based companies to manufacture generics and biosimilars throughout the lif …

Leggi tutto

The ECN+ DIRECTIVE: Main features and potential impact on Italy's legal system

On 4 December 2018, the Council of the European Union approved the ECN + Directive, with the aim of empowering the competition authorities of the Member States to be more effective enforcers and to ensure the proper functioning of the internal market: the ECN+ Directive want to …

Leggi tutto

Europa nuovo hub per lo studio delle malattie rare

Il 6 novembre scorso si è tenuto il convegno organizzato da BonelliErede e AboutAcademy, nel corso del quale si sono approfonditi profili regolatori ed aspetti economici relativi ai farmaci orfani e agli investimenti nella ricerca sulle malattie rare, così come programmi di Early Access e le …

Leggi tutto

Brexit: l'impatto per i private clients alla luce della bozza di accordo

Brexit: esiste una bozza di accordo. Ma ci sono ancora due grosse incertezze: il voto del parlamento a Londra e la decisione della Corte di Giustizia Europea che accerterà l'esistenza o meno del diritto della Gran Bretagna  di poter tornare sui propri passi e rinunciare a Brexit. A pochi …

Leggi tutto

L'impatto sulle aziende del lusso del regolamento UE 679/2016 (“GDPR”)

Ormai ci siamo: tra circa un mese (dal 25 maggio 2018) il GDPR diventerà applicabile in tutti gli Stati dell’Unione Europea. Alcune delle novità introdotte hanno rilievo per le aziende di alta gamma, in quanto relative a trattamenti e strumenti anche delle aziende di tale settore. Nel po …

Leggi tutto

COTY CASE: le imprese del lusso che adottano un sistema di distribuzione selettiva possono vietare le vendite sui marketplaces

In data 6 dicembre 2017 è stata finalmente pubblicata la sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea (“Corte UE”) nel caso Coty Germany, con la quale la Corte UE ha chiarito che il produttore che abbia adottato un sistema di distribuzione selet …

Leggi tutto