Vittoria Giustiniani

Competenze

Si occupa di:

  • societario
  • M&A
  • capital markets
  • ristrutturazioni/fallimentare
  • finanza straordinaria

È membro dei Focus Team Capital Markets e Crisi aziendali e ristrutturazioni del debito.

Lingue straniere: inglese, francese

Esperienze

Nel 1995 è entrata a far parte di Erede e Associati ed è Partner di BonelliErede dal 2000.

Ha iniziato la sua carriera professionale maturando una significativa esperienza nel settore giudiziale e nel contenzioso di natura societaria.

Ha poi maturato un’esperienza ultraventennale nell’assistenza a favore di società di capitali (quotate e non), banche e fondi di investimento sia in via continuativa, sia nell’ambito di operazioni di:

  • accesso al mercato dei capitali, tramite IPO e aumenti di capitale
  • riorganizzazioni societarie e operazioni straordinarie (fusioni, scissioni, conferimenti in natura)
  • acquisizioni e/o integrazioni, anche attraverso fusioni, scambio di partecipazioni, offerte pubbliche di acquisto, accordi di joint venture e/o accordi commerciali
  • operazioni di ristrutturazione dell’indebitamento finanziario, tramite ricorso agli strumenti extra concorsuali previsti dalla legge fallimentare, anche con eventuale erogazione di nuova finanza

Qualifiche e attività accademica

  • Abilitazioni: Esercizio della professione forense (1993). Ordine degli Avvocati di Milano
  • Laurea: Giurisprudenza presso l’Università Statale di Milano (1990)

Knowledge Sharing

La Corte di Giustizia dell’Unione europea si pronuncia in materia di accesso al pubblico di documenti presentati nell’ambito della procedura per il rilascio di AIC

Lo scorso 22 gennaio la Corte di Giustizia dell’Unione europea ha emesso due sentenze “gemelle” con le quali si è pronunciata in materia di accessibilità al pubblico di documenti delle istituzioni o degli organismi dell’Unione europea stessa. Le sentenze rientrano nel percorso intr …

Leggi tutto

I dispositivi medici: Il regolamento UE 745/2017 del 5 aprile 2017

Nel maggio 2020 entrerà in vigore il Regolamento UE 745/2017, che impone al fabbricante di un dispositivo medico impiantabile di fornire al paziente tutte le informazioni idonee a identificare il dispositivo e il relativo fabbricante, nonché tutte le informazioni necessarie a garantire al paz …

Leggi tutto