Tatiana Giacometti

Collaboratore

+39 02 771131

tatiana.giacometti@belex.com

Sede principale: Milano

Focus Team: Corporate Governance

Competenze

Si occupa di Penale, in particolare negli ambiti:

  • reati societari
  • reati tributari
  • reati fallimentari
  • reati in materia bancaria e dei mercati finanziari
  • responsabilità degli enti ex d.lgs. 231/2001

È  membro dei Focus Team Corporate Governance e Contenzioso Tributario.

Lingue straniere: inglese e francese

Esperienze

È entrata in BonelliErede nel 2014.

In precedenza ha lavorato come Associate presso un primario studio italiano di diritto penale (2005-2009).

Qualifiche e attività accademica

  • Attività Accademica: Professore a contratto di diritto penale commerciale presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca (dal 2015); Assegnista di ricerca in diritto penale presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca (2010-2013)
  • Abilitazioni: Esercizio della professione forense (2008). Ordine degli Avvocati di Milano
  • PhD: Diritto penale e criminologia presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, Italia (2009)
  • Laurea: Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca (2005)

Knowledge Sharing

La contestazione di fatture soggettivamente inesistenti e la difesa tra diritto tributario e diritto penale

La Corte di Cassazione è spesso chiamata a pronunciarsi sia sotto il profilo tributario che penale sull’utilizzo di fatture per operazioni soggettivamente inesistenti. Tuttavia, l’inquadramento ed il conseguente trattamento del fenomeno, nelle due sedi, non è coerente, con effetti preo …

Leggi tutto

Il Codice della Crisi di impresa e le misure premiali con effetto penale: quale ambito di applicazione concreta?

Il nuovo Codice della Crisi non ha toccato i reati di bancarotta. Tuttavia prevede le misure premiali, il cui fine è favorire il debitore che prontamente si adoperi per assicurare l’emersione e la gestione della crisi o dell’insolvenza: si tratta dell’introduzione di una causa di non pun …

Leggi tutto

Responsabilità degli enti (D. Lgs. 231/2001), reati tributari e autoriciclaggio: quali prospettive all’orizzonte

In data 6 luglio 2019 è scaduto il termine per il recepimento della Direttiva PIF che chiede agli Stati membri di introdurre sanzioni a carico delle persone giuridiche riconosciute responsabili di gravi frodi IVA. La Legge di Delegazione europea 2018, pubblicata in Gazzetta Ufficiale …

Leggi tutto

Attuazione della direttiva PIF: Possibile l'inclusione dei reati tributari nel D.LGS. 231/2001?

La Direttiva PIF chiede agli Stati membri di introdurre sanzioni a carico delle persone giuridiche riconosciute responsabili di gravi frodi IVA. Ma il legislatore Italiano si limiterà alle gravi frodi IVA o introdurrà in blocco i reati tributari tra i reati presupposto ex d.lgs. 231/2001? …

Leggi tutto