BonelliErede annuncia i vincitori delle borse di studio Franco Bonelli 2021
12 Luglio 2021

BonelliErede ha assegnato per il quinto anno consecutivo due borse di studio in memoria di uno dei suoi fondatori: Franco Bonelli.

Il bando di quest’anno prevedeva l’assegnazione di due borse di studio a studenti dell’Unione Europea laureati in giurisprudenza che desiderassero perfezionare – attraverso la frequenza di un programma di Master o di ricerca presso un’università europea o degli Stati Uniti – gli studi nelle materie oggetto degli scritti di Franco Bonelli.

La commissione chiamata a valutare le candidature, composta dai professori Sabino Cassese, Giovanni Domenichini e Piergaetano Marchetti ha assegnato le borse di studio a Gilda Sophie Prestipino e Francesco Mazzetti.

La commissione ha riconosciuto a entrambi i vincitori il merito di affrontare studi particolarmente innovativi da un punto di vista legale.

Gilda Sophie Prestipino, classe 1991, si è laureata presso l’Università degli Studi di Siena. Ha trascorso dei periodi di studio durante il corso di laurea presso la Columbia Law School a New York e l’Università di Leiden in Olanda. Attualmente lavora come supervision analyst presso la Banca Centrale Europea a Francoforte. È stata ammessa all’Università di Stanford, per l’anno accademico 2021-2022, dove conseguirà un Master of Laws (LL.M.) in Corporate Governance and Practice, materia che sempre più sta divenendo cruciale per le aziende poiché volta a supportare il raggiungimento degli obiettivi di integrità, stabilità, efficienza, creazione di valore, trasparenza e tutela dell’immagine di una società.

Francesco Mazzetti – invece – classe 1994, si è laureato presso la LUISS Guido Carli di Roma con una tesi in materia di “FinTech and RegTech: financial digitization and new challenges for regulators”. Durante il corso di laurea ha trascorso dei periodi di studio presso la Fordham University a New York e la Graduate School of Law a Riga dove è tornato, dopo la laurea, per conseguire un LL.M. in Technology Law beneficiando della prestigiosa borsa di studio Donato Menichella assegnata dalla Banca d’Italia. È stato ammesso come “Visiting Research Scholar” alla Benjamin N. Cardozo School of Law a New York per il prossimo anno accademico dove approfondirà gli studi della regolamentazione della moneta digitale centralizzata, la CBDC, che solleva importanti questioni giuridiche sul rapporto fondamentale tra denaro, Stato e diritto, e su come la CBDC avrà impatto sulla stabilità finanziaria delle banche.

“L’anno che ci siamo lasciati alle spalle si è rivelato senza dubbio sfidante – commenta Stefano Simontacchi, Presidente di BonelliErede – Viviamo in un clima di incertezza, sfide e continui cambiamenti, ed è proprio in questi frangenti che crediamo che lo sguardo vada rivolto anche verso i giovani. L’assegnazione di queste due borse di studio non è solo un’occasione per tenere viva la memoria di uno dei nostri fondatori, ma anche e soprattutto un bellissimo modo di investire sul futuro per consentire a due giovani di talento di perseguire il sogno di studiare all’estero, in università di eccellenza, nonostante le difficoltà causate dall’imprevista situazione socio-economica che stiamo affrontando”.