Organizzazione

Apple aveva appena introdotto gli iMac, Nokia 3310 era il cellulare più in voga, l’Euro stava per essere introdotto, “La vita è bella” vinceva 3 Oscar e Olivetti scalava Telecom. Era solo il 1999.

Il mondo non è più lo stesso. È cambiato a una velocità incredibile. E con lui le persone e le organizzazioni. Il cliente che entrò nella nostra organizzazione per la prima volta, oggi ha esigenze molto diverse. Ha obiettivi, progetti e problemi completamente nuovi, che, allora, mai avrebbe immaginato. Una cosa noi, dal nostro canto, non abbiamo mai perso da quel primo giorno: la nostra voglia d’ascoltare. È proprio questo che ci ha imposto di riorganizzarci, di pensare a un nuovo disegno di creazione del valore incentrato sul cliente. Del resto, innovare è nel nostro DNA. I Client Care Team, gruppi di lavoro dedicati ai singoli clienti; i nuovi meccanismi di staffing per scegliere i talenti più adatti per ogni specifica attività; il monitoraggio continuo della soddisfazione dei clienti; la creazione dei Focus Team, sono parte integrante di quel disegno. Come pure l’introduzione di nuovi accorgimenti per aumentare l’efficienza dei nostri progetti, puntando sulla figura del Legal Project Manager. Pensiamo ai clienti che vogliono monitorare i loro budget con un nuovo sistema di report periodici, specifici e modulari.

Perché per esservi ancora più vicini non ci è bastato restare al passo coi tempi. Li abbiamo anticipati.